C'è un dato curioso e ricorrente a scandire il destino che ha unito PaulRose: la loro storia d'amore ha vissuto, e vivrà, i suoi momenti più significativi in...campeggio. Tutto è cominciato 10 anni fa, quando Paul incontra Rose per la prima volta al Camping Le Marze, in Maremma. L'anno successivo, mentre Rose studia a Firenze, Paul viene assunto come receptionist al Camping Village Norcenni Girasole di Figline Valdarno e, dopo una breve frequentazione, i due decidono di andare a vivere insieme in Inghilterra.


Il 5 luglio di un anno fa, durante una vacanza in campeggio, davanti ad un tramonto e ad una bottiglia di champagne, arriva la proposta di matrimonio da parte di Paul e, a chiusura ideale del cerchio, il luogo prescelto per la celebrazione non poteva che essere la Toscana, dove i due fidanzati si sono incontrati ed innamorati.


A due giorni dalle nozze, abbiamo incontrato i due promessi sposi al Camping Girasole.


Dopo un "espresso e cappuccino" alla storica gelateria Elmi, l'incontro con i ragazzi è proseguito con una piacevole passeggiata fra gli ulivi e i giardini di Villa La Palagina, un'antica dimora restaurata risalente al XVIII secolo immersa nella caratteristica campagna del Chianti, il luogo ideale per respirare l'aria magica della Toscana, alla scoperta dei profumi e dei sapori tipici della nostra terra.


La passeggiata, in un clima disteso e rilassato, perfetto per qualche scatto di engagement session, è stata l'occasione per definire insieme il programma del giorno del matrimonio. 


Paul, assieme a parenti e amici, partirà dal Camping Girasole alla volta di Firenze per raggiungere la sua Rose, che alloggerà e si preparerà assieme alle damigelle d'onore presso l'Hotel Relais Uffizi, un elegante hotel a due passi da Palazzo Vecchio, dove la sontuosa Sala Rossa farà da cornice allo scambio degli anelli.


Dopo l'immancabile sessione fotografica per le vie del centro storico, gli sposi raggiungeranno gli invitati al Flò Lounge Bar, sotto il Piazzale Michelangelo, il luogo panoramico per eccellenza per apprezzare dall'alto le meraviglie di Firenze.


In giornata, rientro al Camping Girasole per una pausa di intrattenimento prima della cena presso Il Girasole - Sant'Andrea, ristorante con menù tradizionale toscano ed una ricca scelta di vini, con vista mozzafiato sulle incantevoli colline del Chianti.


I nostri più sinceri auguri a Paul e Rose per il loro giorno più importante!



 Love and Passion, Art and Photography - www.fotodartefirenze.it - Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi 


Foto D'Arte Firenze e il nuovo servizio di Newsletter

Iscrivetevi al nostro nuovo servizio di NEWSLETTER per ricevere notizie, curiosità ed informazioni legate alla nostra attività nell'ambito della fotografia matrimoniale. 

Registrarsi è semplice: servizio NEWSLETTER di Foto D'Arte Firenze - iscrizione

Giovedì, 04 Settembre 2014 13:55

Gaia & Clément - Engagement session a Firenze

"Perché, Firenze..."...Gaia non finisce nemmeno la frase. Sorride, e con un cenno della mano indica la finestra alle sue spalle, dove svetta, imponente, l'inconfondibile profilo della Torre di Arnolfo: vuole sposare il suo Clément a Firenze semplicemente perché Firenze è bellissima ed è la sua città, anche se ormai non ci abita più da diversi anni. Lei e Clèment, infatti, si sono conosciuti in Francia e adesso risiedono stabilmente a Parigi. 


Il 6 settembre i due promessi sposi celebreranno il rito civile in Palazzo Vecchio, seguiti da una nutrita rappresentanza di parenti e amici francesi, che, come ci rivela Gaia, si sono detti entusiasti della scelta del capoluogo toscano, visto che per molti di loro questo matrimonio sarà l'occasione per visitare la città per la prima volta.


Fuori dal Rivoire, lo storico locale fiorentino dove ci siamo fermati per un caffé, Piazza della Signoria è come al solito brulicante di turisti. Seguiti dai nostri obiettivi, Gaia e Clément si sono mescolati a loro, per una breve passeggiata fra le vetrine del Ponte Vecchio e sui Lungarni, prima di raggiungere la Villa Medicea di Lilliano, splendida dimora adagiata sulle colline del Chianti a pochi chilometri da Firenze, luogo scelto dagli sposi per il loro elegante ricevimento di nozze.


A Gaia e Clément i nostri  più sinceri auguri per un matrimonio indimenticabile.

 


 Love and Passion, Art and Photography - www.fotodartefirenze.it - Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi 


Foto D'Arte Firenze e il nuovo servizio di Newsletter

Iscrivetevi al nostro nuovo servizio di NEWSLETTER per ricevere notizie, curiosità ed informazioni legate alla nostra attività nell'ambito della fotografia matrimoniale. 

Registrarsi è semplice: servizio NEWSLETTER di Foto D'Arte Firenze - iscrizione 

Pensato, immaginato e sognato mille volte nella vita, quando finalmente è vicino, il giorno delle nozze porta sempre con sé il suo bel carico di emozioni. Sono emozioni che arrivano da lontano, fin dai banchi di scuola, dalle prime cotte e dai primi baci, ma assumono un senso solo quando si incontra la persona della nostra vita, per poi materializzarsi veramente con la promessa di matrimonio, in attesa che il momento da sempre sognato diventi realtà. 


© Foto D'Arte Firenze

Per i futuri sposi, dunque, il periodo che precede la cerimonia ha un significato particolare e sono sempre di più le coppie che decidono di affidarne il ricordo ad un servizio fotografico prematrimoniale, o engagement session, come lo chiamano negli Stati Uniti, dove è diventato ormai una consuetudine. 


© Foto D'Arte Firenze

Si tratta di una sorta di "prequel" del racconto fotografico matrimoniale, ma con una sensibilità ed un linguaggio diversi, che non contemplano invitati e rituali pubblici da immortalare, ma soltanto i due fidanzati, ritratti con abiti casual e confortevoli in pose romantiche, divertenti e originali.


© Foto D'Arte Firenze

Molto spesso, la location scelta per gli scatti è un luogo a cui la coppia lega un ricordo o un momento importante della propria storia d'amore, come il primo incontro, il primo bacio, la prima vacanza insieme o la proposta di matrimonio, ma nulla vieta di scegliere un qualsiasi altro posto che possa offrire i colori e  l'atmosfera desiderati per il racconto fotografico.


© Foto D'Arte Firenze

Per noi fotografi, un'engagement session si rivela un'ottima occasione per conoscere gli sposi ed abituarli all'obiettivo della macchina fotografica in vista del giorno delle nozze. Questo shooting, infatti, svolgendosi in un clima disteso e rilassato, ci consente di instaurare un rapporto di fiducia con i futuri sposi e di creare la giusta chimica fra noi e loro, da sfruttare poi durante la realizzazione del servizio fotografico matrimoniale, dove i tempi per interagire saranno comprensibilmente più serrati.


© Foto D'Arte Firenze

Con le immagini realizzate, gli sposi potranno aggiungere un capitolo importante all'album dei ricordi della loro storia d'amore e magari dare un tocco di originalità in più alle partecipazioni di matrimonio, alle decorazione dei tavoli o ai regali per gli ospiti, che così potranno avere per sempre un ricordo speciale di un giorno che ognuno di noi, almeno una volta nella vita, sogna di vivere.

Alcune storie raccontate prima del giorno del matrimonio:

 


 Love and Passion, Art and Photography - www.fotodartefirenze.it - Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi 


Foto D'Arte Firenze e il nuovo servizio di Newsletter

Iscrivetevi al nostro nuovo servizio di NEWSLETTER per ricevere notizie, curiosità ed informazioni legate alla nostra attività nell'ambito della fotografia matrimoniale.

Registrarsi è semplice: servizio NEWSLETTER di Foto D'Arte Firenze - iscrizione 

2004 - 2010 Ciclo di incontri finalizzati all'investigazione e all'analisi dei complessi fenomeni legati al mondo dell'architettura contemporanea

Essendo la luce ciò che mette in relazione l'uomo con lo spazio, si può ben comprendere perché la Fondazione Targetti sia arrivata ad occuparsi di architettura. 

L'occasione, l'incontro con un gruppo di architetti e critici che, con il loro lavoro di ricerca e progettazione, portano avanti un'idea precisa: che l'architettura è anzitutto pensiero, processo intellettuale complesso da costruire attorno all'uomo.

Così è nato l'Osservatorio sull'Architettura, questa è l'ispirazione degli incontri organizzati per l'investigazione e l'analisi dei complessi fenomeni legati al mondo dell'architettura contemporanea e alle sue interazioni con le arti e le scienze, la tecnica, la filosofia, la sociologia, l'economia e la politica.

Osservatorio sull'Architettura Fondazione Targetti

A partire dal 2004, l'Osservatorio sull'Architettura ha invitato personaggi fra loro eterogenei - da Norman Foster a Yona Friedman, da Thom Mayne a Peter Eisenman, da Bernard Tschumi a Vito Acconci, da Greg Lynn ad Alvaro Siza.

E ancora, Dennis Frenchman, Cecil Balmond, Sergio Fajardo, Diller e Scofidio.

Nonostante le evidenti differenze, tutti quanti sono accomunati dall'essere non solo dei protagonisti assoluti del loro tempo, ma dei fini "coltivatori di idee", interpreti di una disciplina che si propone come specchio della società e delle sue continue trasformazioni.

targetti

Foto D'Arte Firenze @ Osservatorio sull'Architettura

Foto D'Arte Firenze ha ricevuto l'incarico di documentare con le proprie immagini tutta la serie di incontri che dal 2004 ad oggi si sono susseguiti con i più famosi architetti di fama mondiale, ospiti e relatori nelle conferenze organizzate a Firenze, spesso nella splendida cornice del Salone dei Cinquecento, la più grande e importante sala sotto il profilo storico-artistico di Palazzo Vecchio.

Cristian Ceccanti fotografo | Foto D'Arte Firenze Media Partner 2004-2010 @ OSSERVATORIO SULL'ARCHITETTURA - Fondazione Targetti

L'INVISIBILE LINEA ROSSA

Le trascrizioni degli eventi di alcuni dei grandi nomi che hanno animato l'attività dell'Osservatorio e i contributi critici che li accompagnano sono confluiti nel libro L'invisibile linea rossa, edito da Quodlibet.

La pubblicazione, curata dal direttore dell'Osservatorio Pino Brugellis, raccoglie le riflessioni di individui dal background e dal linguaggio spesso molto lontani fra loro e tuttavia simili, per l'umiltà di cui fanno esercizio a dispetto della carriera e dei plausi ottenuti. L'umiltà di interrogarsi sul senso del loro lavoro e del fare architettura oggi.

CHI E' TARGETTI - un po' di storia

Fondata nel 1928, Targetti ha sede a Firenze ed opera nel campo dell'illuminazione architettonica per interni ed esterni offrendo un'ampia gamma di prodotti e soluzioni ad hoc sviluppati in risposta a specifiche sfide funzionali ed estetiche.

Ieri ed oggi

Targetti nasce a Firenze nel 1928 come piccolo negozio di lampade ed affini. Oggi l'azienda produce e commercializza oltre 2000 apparecchi e sistemi di illuminazione che sono la sintesi perfetta di funzione e design.

Prodotti tecnologicamente avanzati ad elevato contenuto di ricerca che incontrano le forme pure e le linee essenziali di un design sempre attuale, capace di inserirsi in qualsiasi contesto architettonico.

Targetti PoulsenIndustries è la Holding finanziaria che controlla un Gruppo quotato al terzo posto in Europa fra i player di questo Gruppo, una realtà unica sulla scena internazionale che ha in Louis Poulsen e in Neri gli altri due brand strategici di riferimento.

Visita il loro sito web.

LA FONDAZIONE TARGETTI

Creata e sostenuta da Targetti per promuovere, sostenere e sviluppare la cultura della luce, dell'arte e dell'architettura, la Fondazione Targetti rappresenta un luogo unico d'incontro, di integrazione, di confronto e di scambio culturale per professionisti e semplici appassionati della luce.

La Fondazione svolge la propria azione attraverso tre iniziative distinte: nell'ambito della formazione, con il programma di corsi e workshop della Lighting Academy; nell'ambito dell'archiettura e del design, con il ciclo di incontri e conferenze dell'Osservatorio sull'Architettura; nell'ambito dell'arte, con la Targetti Light Collection, il premio ad essa collegato e la teoria di mostre itineranti organizzate nei maggiori musei del mondo.

Pubblicato in Eventi

Eventi

« Novembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

TAG

affreschi alessandra marino alta risoluzione antonio canova antonio da sangallo il giovane arezzo asciano benito navarrete biblioteca medicea laurenziana campagna fotografica Canova carta cotone castello leonina catalogo sillabe ceccanti foto ceccanti fotografo firenze census chianti clemente vii color management cosimo i crete senesi cristian ceccanti cristian ceccanti fotografo cristian ceccanti fotografo arte cristina acidini daniele angellotto dante alighieri decorazione murale design disegni edifir eike schmidt eleganza engagement session ente cassa risparmio firenze epson famiglia medicea fasto privato ferdinando i fiesole figline valdarno firenze foto arte foto arte firenze fotografia fotografia arte fotografia arte firenze fotografia matrimonio fotografia matrimonio firenze fotografo fotografo arte fotografo arte firenze fotografo firenze fotografo matrimonio fotografo matrimonio firenze foto matrimonio firenze gabinetto disegni e stampe uffizi galleria palatina galleria uffizi gallerie uffizi gerhard wolf giorgio marini giuliano da sangallo griffe grottesca ivan rossi ivan rossi fotografo ivan rossi fotografo arte kunsthistorisches institut in florenz made in italy manoscritti mara visona marco bisi marco ciatti marzia faietti max planck institut medici michelangelo buonarroti mina gregori monica bietti museo argenti opere arte opificio pietre dure palazzo pitti palazzo vecchio pelletteria piazzale michelangelo pittura polo museale fiorentino ponte vecchio post produzione raffaello reportage fotografico restauro restauro vetrate biblioteca laurenziana rinascimento roma salone di michelangelo san lorenzo scandicci scultura segni nel tempo siena sillabe simone baroncelli sposi stampa fine art stile toscana uffizi valdarno venezia vetrate biblioteca laurenziana video villa casagrande villa la palagina ville vino volume