Gielle è un'officina meccanica di precisione con un'attività ben consolidata nell'ambito delle lavorazioni meccaniche conto terzi di particolari in materiale metallico e polimerico, complete di controlli e collaudi sui componenti finiti.


© Foto D'Arte Firenze

Durante la sua ultratrentennale storia, i costanti investimenti in tecnologia e formazione professionale hanno dotato l'azienda di una struttura produttiva sempre più flessibile e sofisticata, capace di garantire un elevato standard di qualità dei prodotti, in linea con le richieste dell'industria e con le esigenze del mercato.


© Foto D'Arte Firenze

Oggi, Gielle è in grado di seguire autonomamente tutto il processo produttivo, dall'acquisto delle materie prime, alla lavorazione, fino alle analisi di laboratorio ed al collaudo, utilizzando macchinari di ultima generazione e avvalendosi di personale altamente qualificato.


© Foto D'Arte Firenze

Nel reparto produttivo, tutti i processi legati alla meccanica di precisione sono effettuati attraverso macchine a controllo numerico CNC tecnologicamente all'avanguardia, in grado di gestire con precisione estrema la lavorazione di materiali particolarmente impegnativi, come acciai inossidabili e superleghe. 

© Simone Baroncelli

Il reparto collaudo dispone invece di tutte le macchine e gli strumenti più avanzati indispensabili per eseguire le analisi chimiche, le prove meccaniche di trazione, resistenza, rilievo di durezza dei materiali ed i controlli non distruttivi sui pezzi prodotti, tutti test necessari per stabilire la conformità agli standard qualitativi richiesti.


© Simone Baroncelli

L'esperienza accumulata negli anni e il notevole livello di eccellenza ed affidabilità raggiunto sono valsi a Gielle collaborazioni con importantissime aziende siderurgiche, idrauliche, energetiche, navali ed aerospaziali. 


© Foto D'Arte Firenze

Su questi presupposti si basa la partecipazione di Gielle a Italian Makers Village, la rassegna organizzata da Confartigianato col patrocinio di EXPO 2015 per la promozione del Made in Italy nel mondo. L'azienda fiorentina allestirà uno spazio espositivo dal 21 al 24 maggio, durante la settimana dedicata alla Toscana, ed approfitterà di questa importante vetrina per lanciare il suo nuovo sito web.


Anche Foto D'Arte Firenze, in un certo senso, sarà presente all'evento, avendo fornito le immagini per il sito e per i pannelli utilizzati nell'allestimento. Gielle si è infatti rivolta a noi per documentare, attraverso i nostri scatti, ogni singolo aspetto della sua attività, aprendoci le porte della sede di Scandicci, appena ampliata.


© Foto D'Arte Firenze

Un ringraziamento sincero a Gielle per averci dato l'opportunità, attraverso questa campagna fotografica, di poter partecipare ad un progetto che dia slancio internazionale all'eccellenza italiana, permettendoci così di contribuire, con i mezzi e il linguaggio propri del nostro lavoro, a comunicare, valorizzare ed esportare il significato del Made in Italy e dell' "artigenialità" italiana nel mondo.

 


Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi | Foto D'Arte Firenze @ Gielle Srl - Via Pio La Torre 13, Scandicci (Firenze)


 

Pubblicato in Miscellanea

Quando si parla di moda e manifattura, il made in Italy è universalmente riconosciuto come sinonimo di gusto e garanzia di qualità. In virtù dell'alta considerazione di cui gode, il settore manifatturiero italiano, fra le oggettive difficoltà di un momento storico non certo favorevole, può proporsi come un appetibile terreno d'investimento per quei Paesi che oggi detengono una più ampia disponibilità di risorse economiche.

E' questo lo scenario in cui si è configurato l'incontro fra l'antica tradizione della pelletteria fiorentina, rappresentata egregiamente dall'azienda Almax della famiglia Guerrini, e i capitali cinesi di Zong Quinghou, colui che, stando alle stime di Forbes, è l'uomo più ricco nel Paese della Grande Muraglia. Zong gira l'Europa in cerca di brand da lanciare nella catena di centri commerciali Waow Plaza, di sua proprietà, occupandosi in prima persona della scelta dei prodotti. In una delle sue tappe italiane, si ferma nel distretto manifatturiero di Firenze e commissiona ad Almax una linea di borse e accessori rigorosamente in pelle, in cui siano inconfondibili l'impronta e lo stile del made in Italy. L'azienda fiorentina, con alle spalle un'esperienza pluridecennale come produttrice per le principali griffe mondiali del lusso, decide di raccogliere la sfida, facendosi interprete di un nuovo target e cercando di dare una precisa identità al proprio percorso creativo attraverso collezioni sviluppate in totale autonomia.

Nasce così la linea Guerrini, la nuova firma della pelletteria italiana, con due collezioni dal design ricercato e contemporaneo, realizzate con pellami di qualità e curate nei minimi particolari, come esige la scuola artigiana italiana. La linea comprende borse, portafogli, cinture, articoli di valigeria e custodie concepiti per accompagnare l'uomo e la donna di oggi in ogni occasione, sia nel lavoro che nel tempo libero, con modelli eleganti, pratici e grintosi per lei, classici e casual chic per lui.

© Foto D'Arte Firenze

Per presentare le sue creazioni, la famiglia Guerrini ha riconfermato lo stretto sodalizio con Foto D'Arte Firenze, che aveva già curato un reportage fotografico per Almax (leggi l'articolo del blog che ne parla). Siamo così tornati nella sede dell'azienda a Scandicci, dove abbiamo realizzato le immagini ufficiali delle collezioni del nuovo marchio destinate al catalogo cartaceo e online. Un incarico che Foto D'Arte Firenze ha accettato con entusiasmo e onorato con l'impegno e la cura dei dettagli di sempre, la stessa cura che Almax riserva alle sue lavorazioni e che, in quasi trent'anni di attività, ha portato questa pelletteria ai livelli di eccellenza che tutto il mondo oggi le riconosce.

Una selezione di immagini della prima collezione

© Foto D'Arte Firenze

Una selezione di immagini della seconda collezione

 © Foto D'Arte Firenze

Di seguito, i link di due interessanti articoli per saperne di più su Zong Quinghou e su questa sfida tutta italiana:

Il Sole 24 Ore | L'uomo più ricco della Cina punta sul made in Italy

Il Sole 24 Ore | L'Almax di Scandicci produce borse per il cinese più ricco

 

Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi | Foto D'Arte Firenze @ Pelletteria Almax | Via Delle Sette Regole 18/A, Scandicci (FI)

 

Pubblicato in Miscellanea

A chi conosce bene il settore pellettiero il nome Almax suonerà sicuramente familiare: dai laboratori di questa pelletteria, da oltre vent'anni, escono borse, valigie e accessori in pelle che vanno ad arricchire le vetrine delle griffe del lusso più famose del mondo.

© Foto D'Arte Firenze

Fondata nel 1986 da Mauro Guerrini, l'azienda oggi può contare su 85 dipendenti e su una rete di 300 subfornitori, vantando fatturati che la collocano fra le aziende più sane e produttive dell'intero distretto fiorentino della pelletteria di lusso.

© Foto D'Arte Firenze

Le chiavi del successo di Almax sono da ricercarsi nel felice connubio fra il rispetto e l'attenzione verso la tradizione artigiana fiorentina ed una moderna gestione imprenditoriale, improntata alla salvaguardia del capitale umano come risorsa produttiva primaria e caratterizzata dalla volontà di investire costantemente in ricerca ed innovazione. Tutto ciò in funzione dell'ambiziosa missione che fin dalla sua nascita questa azienda si è data, ovvero quella di rappresentare al meglio l'eccellenza del Made in Italy abbinando prodotti di alta qualità a servizi efficienti, in grado di assecondare i gusti di un pubblico sempre più esigente.

© Foto D'Arte Firenze

In occasione dell'ampliamento e del rinnovo dei suoi locali, Almax ha aperto le porte della sede di Scandicci a Foto D'Arte Firenze, che con la sua campagna fotografica ha realizzato le immagini per la stampa in grande formato di pannelli con i quali l'azienda ha integrato l'arredamento degli ambienti.

© Foto D'Arte Firenze

Per Foto D'Arte Firenze, da sempre attenta alle realtà dell'artigianato fiorentino, è stata un'interessante e stimolante opportunità per compiere un viaggio nei luoghi dove nascono il lusso e l'eccellenza propri dello stile italiano. 

© Foto D'Arte Firenze

Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi | Foto D'Arte Firenze @ Pelletteria Almax | Via delle Sette Regole 18/a, Scandicci (Firenze)
Pubblicato in Miscellanea

Eventi

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

TAG

affreschi alessandra marino alta risoluzione antonio canova antonio da sangallo il giovane arezzo asciano benito navarrete biblioteca medicea laurenziana campagna fotografica Canova carta cotone castello leonina catalogo sillabe ceccanti foto ceccanti fotografo firenze census chianti clemente vii color management cosimo i crete senesi cristian ceccanti cristian ceccanti fotografo cristian ceccanti fotografo arte cristina acidini daniele angellotto dante alighieri decorazione murale design disegni edifir eike schmidt eleganza engagement session ente cassa risparmio firenze epson famiglia medicea fasto privato ferdinando i fiesole figline valdarno firenze foto arte foto arte firenze fotografia fotografia arte fotografia arte firenze fotografia matrimonio fotografia matrimonio firenze fotografo fotografo arte fotografo arte firenze fotografo firenze fotografo matrimonio fotografo matrimonio firenze foto matrimonio firenze gabinetto disegni e stampe uffizi galleria palatina galleria uffizi gallerie uffizi gerhard wolf giorgio marini giuliano da sangallo griffe grottesca ivan rossi ivan rossi fotografo ivan rossi fotografo arte kunsthistorisches institut in florenz made in italy manoscritti mara visona marco bisi marco ciatti marzia faietti max planck institut medici michelangelo buonarroti mina gregori monica bietti museo argenti opere arte opificio pietre dure palazzo pitti palazzo vecchio pelletteria piazzale michelangelo pittura polo museale fiorentino ponte vecchio post produzione raffaello reportage fotografico restauro restauro vetrate biblioteca laurenziana rinascimento roma salone di michelangelo san lorenzo scandicci scultura segni nel tempo siena sillabe simone baroncelli sposi stampa fine art stile toscana uffizi valdarno venezia vetrate biblioteca laurenziana video villa casagrande villa la palagina ville vino volume