Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:
Puoi decidere di disiscriverti in qualunque momento.
Privacy: Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)
 

Nell'articolo in cui abbiamo presentato la scatola dei ricordi, o memory keepsake, come la chiamano gli inglesi, abbiamo accennato ai momenti principali che scandiscono il giorno delle nozze, dai quali il fotografo deve estrarre un portfolio degli istanti più belli da consegnare per sempre alla memoria.

Oggi, con la rivoluzione digitale, le possibilità a disposizione del fotografo per cogliere quegli istanti, anche al di fuori del rituale canonico, sono notevolmente aumentate rispetto al passato, quando uno scatto richiedeva una tempistica ed una preparazione maggiori. 

Ciò, unitamente all'avvento dei social network e all'evoluzione del cerimoniale, sempre meno liturgico e sempre più fenomeno mondano, ha radicalmente cambiato anche il linguaggio della fotografia di matrimonio, che adeguandosi ai nuovi canoni di comunicazione, col tempo ha perso quel carattere incentrato esclusivamente sulla cattura dei momenti istituzionali della cerimonia, a favore di elementi narrativi ispirati alla fotografia di reportage e di street photography.

Nell'arco dell'evento nuziale, fra i momenti che maggiormente si offrono all'utilizzo di questi elementi c'è quello della preparazione della sposa, il "behind the scene" della cerimonia, e quello della passeggiata degli sposi, che proiettano la coppia in una dimensione momentanea, carica di emotività, lasciando al fotografo il compito di cogliere gli aspetti più intimi ed emozionali di un avvenimento irripetibile.

© Foto D'Arte Firenze

Ma il matrimonio è una grande ribalta che contrappone al lato privato dei suoi indiscussi protagonisti un lato esibito, rappresentato da scene di collettività festosa che esaltano il tema della famiglia, dell'amicizia e del gruppo, nelle quali il fotografo deve sapersi muovere alla ricerca dell'espressione, del gesto o dell'interazione che meglio descriva il "mood" dell'istante rappresentato.


© Foto D'Arte Firenze

Attraverso questi momenti, il fotografo si fa interprete di quello che può essere considerato a tutti gli effetti un genere artistico: abbinando la propria sensibilità all'utilizzo consapevole di regole compositive, inquadratura, sfocature e chiaroscuri, egli può dare un ritmo ed un'impronta personale al racconto fotografico del matrimonio, che così diventa un vero e proprio "work of art".


 Love and Passion, Art and Photography - www.fotodartefirenze.it - Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi 


Foto D'Arte Firenze e il nuovo servizio di Newsletter

Iscrivetevi al nostro nuovo servizio di NEWSLETTER per ricevere notizie, curiosità ed informazioni legate alla nostra attività nell'ambito della fotografia matrimoniale.

Registrarsi è semplice: servizio NEWSLETTER di Foto D'Arte Firenze - iscrizione

 

Non c'è dubbio che, a fronte di una lunga fase di avvicinamento dedicata ai preparativi e a questioni organizzative, il giorno del matrimonio scivoli via rapidamente in un frenetico susseguirsi di attimi che alla fine, inevitabilmente, lasciano agli sposi la sensazione che il tempo sia volato.


Alla fine della giornata, quando l'emozione lascia il passo alla stanchezza e alla felicità, rimane il ricordo di ogni singolo palpito, di ogni singolo fremito che ha accompagnato i momenti più significativi delle nozze: l'attesa dello sposo, l'ingresso in chiesa della sposa, lo scambio delle fedi, l'abbraccio con l'amico o l'amica d'infanzia, i momenti di collettività festosa. 

Ma sono tanti anche quei frangenti che sfuggono agli occhi dei protagonisti, quelli vissuti attorno a loro e per loro, quelli che completano il cerimoniale contribuendo a ritmare il racconto del giorno che segnerà per sempre la loro vita: lo sguardo commosso dei genitori, quello distratto del bambino, colto nella sua estraneità partecipe, e poi un momento che non manca mai, quello del divertissement, l'attimo in cui succede qualcosa di buffo e inaspettato.


Il compito del fotografo è quello di cogliere e dilatare tutti questi frangenti, fissandoli in istantanee da consegnare alle future generazioni della nuova famiglia, ma anche ai genitori, ai parenti e agli amici immortalati, come ricordi tangibili di una gioia condivisa in un giorno di festa.

Ma se uno scatto deve portare con sé la suggestione di un istante, affinché l'istante duri nel tempo è necessario saperlo confezionare non solo nel momento in cui lo si coglie, ma anche e soprattutto nella fase in cui lo si fa rivivere. E  niente come una scatola dei ricordi può aiutare a conservare e a trasmettere le emozioni e le sensazioni di un giorno così speciale. 

Per questo Foto D'Arte Firenze pone da sempre molta cura nella presentazione delle proprie immagini di matrimonio, privilegiando soluzioni di qualità che esaltano e completano le stampe, con uno stile elegante ed esclusivo abbinato a materiali di prima scelta destinati a resistere negli anni. La vostra scatola dei ricordi diventa così un'opera d'arte, uno scrigno dove ogni scatto è un pensiero scolpito per sempre nella memoria.

 Foto D'Arte Firenze e il nuovo servizio di Newsletter

Iscrivetevi al nostro nuovo servizio di NEWSLETTER per ricevere notizie, curiosità ed informazioni legate alla nostra attività nell'ambito della fotografia matrimoniale.

Registrarsi è semplice: servizio NEWSLETTER di Foto D'Arte Firenze - iscrizione


Love and Passion, Art and Photography - www.fotodartefirenze.it - Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi

Eventi

« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

TAG

affreschi alessandra marino alta risoluzione antonio canova antonio da sangallo il giovane arezzo asciano benito navarrete biblioteca medicea laurenziana campagna fotografica Canova carta cotone castello leonina catalogo sillabe ceccanti foto ceccanti fotografo firenze census chianti clemente vii color management cosimo i crete senesi cristian ceccanti cristian ceccanti fotografo cristian ceccanti fotografo arte cristina acidini daniele angellotto dante alighieri decorazione murale design disegni edifir eike schmidt eleganza engagement session ente cassa risparmio firenze epson famiglia medicea fasto privato ferdinando i fiesole figline valdarno firenze foto arte foto arte firenze fotografia fotografia arte fotografia arte firenze fotografia matrimonio fotografia matrimonio firenze fotografo fotografo arte fotografo arte firenze fotografo firenze fotografo matrimonio fotografo matrimonio firenze foto matrimonio firenze gabinetto disegni e stampe uffizi galleria palatina galleria uffizi gallerie uffizi gerhard wolf giorgio marini giuliano da sangallo griffe grottesca ivan rossi ivan rossi fotografo ivan rossi fotografo arte kunsthistorisches institut in florenz made in italy manoscritti mara visona marco bisi marco ciatti marzia faietti max planck institut medici michelangelo buonarroti mina gregori monica bietti museo argenti opere arte opificio pietre dure palazzo pitti palazzo vecchio pelletteria piazzale michelangelo pittura polo museale fiorentino ponte vecchio post produzione raffaello reportage fotografico restauro restauro vetrate biblioteca laurenziana rinascimento roma salone di michelangelo san lorenzo scandicci scultura segni nel tempo siena sillabe simone baroncelli sposi stampa fine art stile toscana uffizi valdarno venezia vetrate biblioteca laurenziana video villa casagrande villa la palagina ville vino volume